Menu
Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Ref. E2643

Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Ref. E2643 Trattativa riservata

Materiale: Acciaio
Seriale:  XXXXXXX
Referenza: E2643
Anno: 1960
Calibro: Manuale
Scatola e Garanzia: No

 

Esplorare l’immenso oceano degli orologi vintage, per intenderci quelli senza tempo e di una brillantezza vivida, porta con se innegabili vantaggi.

Noi della Gioielleria Bonanno abbiamo voglia oggi di presentarVi una preziosa “perla nera”, ecco a Voi il Jaeger LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643.

Ma come sempre, prima, un pò di storia per mettere a fuoco al meglio l’orologio.

La maison Jaeger LeCoultre

Di tutte le società che hanno prodotto orologi e di quelle che hanno resistito nel tempo alla prova del mercato e delle innovazioni continue, la maison Jaeger LeCoultre occupa un posto speciale.

Fondata nel 1833 da Antoine LeCoultre, persona di antiche origini francesi ma radicata a Le Sentier nel Cantone francofono Vaud, si conquista nel tempo addirittura la fama di “Orologiaio dell’orologiaio” che ne identifica l’alto livello di specializzazione e di qualità.

Il marchio Jaeger LeCoultre annovera infatti centinaia di strabilianti invenzioni ed oltre un migliaio di movimenti o calibri, fra essi il calibro più piccolo al mondo degli orologi da polso per produrre l’orologio più piatto al mondo, nonchè molte complicazioni ed un segnatempo con un movimento quasi perpetuo.

Ma l’azienda, originariamente chiamata LeCoutre (senza la L), è anche molto famosa per aver fornito calibri a grandissime maison come Patek Philippe, Vacheron Constantin e Audemars Piguet, movimenti sempre di alta qualità ma che completano le produzioni dai tre marchi prima nominati

Le cose cambiano all’inizio del ‘900, quando il fornitore di orologi Cartier Edmond Jaeger cerca l’aiuto della LeCoultre perchè ne ha saputo la grande capacità di lavorare le parti meccaniche in miniatura.

Lo scopo? Creare gli orologi più sottili del mondo!

Da questa antica e forse antesignana forma di joint-venture nasce la collaborazione che porta alla creazione dei primi orologi denominati Tank e Santos di Cartier, tutti realizzati con movimenti LeCoultre.

Un lungo fidanzamento che alla fine porta al matrimonio nel 1937, l’azienda diviene ufficialmente il marchio Jaeger-LeCoultre con il quale i collezionisti lo conoscono e lo adorano oggi.

Jaeger-LeCoultre offre tra l’altro otto diverse collezioni di segnatempo prodotte negli anni. Tra di esse alcuni degli orologi più significativi e importanti dell’azienda sono il Reverso, il Memovox, l’orologio Atmos e, tra gli orologi moderni, le Master Complications.

Concentriamoci comunque sul Nostro Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643.

Questo gioiello che Noi della Gioielleria Bonanno vogliamo presentarVi, viene messo in vendita negli anni ‘60. E’ un orologio subacqueo, prodotto in un momento storico in cui il subacqueo al polso è divenuto già status, anche sinonimo di moda e che deve combattere sul mercato con insigni modelli della concorrenza.

Prodotto in un numero limitato di esemplari e quindi decisamente ricercato dagli appassionati, è un cronografo da immersione spettacolare questo Referenza E2643 LeCoultre, che si caratterizza in maniera assoluta all’epoca per alcune peculiarità.

Rilasciato dalla maison circa dieci anni dopo l’originale Deep Sea Alarm, il primo orologio subacqueo della Jaeger-LaCoultre, il Nostro rompe prima di tutto gli schemi tradizionali perchè immesso sul mercato addirittura con una tripla denominazione, differente tra Stati Uniti, Europa ed anche Francia.

Così abbiamo l’intestazione “Shark Deep Sea” nel nuovo mondo, il nome di “Vogue Chronograph” in Europa con un accenno deciso di francese ed addirittura in Francia come “Chronographe étanche” che, per l’appunto, sta per “Cronografo impermeabile”.

Ma il nostro E2643 di Jeager-LeCoultre colpisce per la sua forma insolita per essere un subacqueo perchè ha una cassa decisamente grossa. Eppoi ha una linea maschile decisa però molto attuale, incredibile quasi che abbia più di mezzo secolo di vita!

Infatti ha un quadrante nero opaco con una scala tachimetrica lungo il bordo esterno, con i suoi sub-quadranti bianchi, gli conferisce un’estetica sportiva, dinamica e con una grande leggibilità.

Ma c’è anche un’altra novità interessante. Eh sì perchè il Nostro Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643 può essere considerato un camaleonte, poiché l’orologio può adattarsi alle esigenze di chi lo indossa cambiando la ghiera.

Infatti il Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643 viene venduto con ben due ghiere aggiuntiva. La ghiera originaria e più appetita è la famosissima World Timer, definita anche “Lunetta mondiale da gran viaggio”.

Poi c’è la seconda ghiera più classica da 60 minuti da puro subacqueo per un abbigliamento più casual.

Infine la terza ghiera è una lunetta GMT per il controllo del fuso orario, che assomiglia molto a quella ideata ed alloggiata al Rolex GMT Master presentatoVi in passato.

 

Entriamo adesso nello specifico di questo gioiello Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643

La Cassa.

La cassa del Nostro Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643 potrebbe apparire decisamente grande, stiamo parlando di 40 mm. di diametro. Composta in solidissimo acciaio inossidabileche non richiede quindi eccessiva lucidatura, in realtà questi 40 mm. di diametro fan sì che questa cassa sia proporzionata e moderna per l’epoca in cui l’orologio viene presentato. Inoltre la cassa presenta alette dritte e smussate, dal carattere inconfondibilmente maschile. Sul suo lato destro, come al solito, c’è l’alloggiamento per i tasti (o pulsanti), del cronografo e per la corona.

I Tasti (o Pulsanti).

I tasti o pulsanti di questo Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643 sono anch’esse in acciaio lucido e molto ben lavorati e levigati, la loro modalità di uso è la classica modalità a pompa. Come al solito, il pulsante superiore, sempre rispetto alla corona, aziona e ferma la cronografia mentre quello inferiore azzera il conteggio del tutto.

La Corona.

La corona a carica manuale del Nostro Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643 è posta come sempre al centro della cassa ed in mezzo ai due pulsanti del cronografo. La sua misura 6 mm. di diametro è la classica misura di quel tempo ed è sempre in acciaio. La zigrinatura della corona appare evidente sebbene lievemente smussata, simbolo del fascino di questa corona e degli anni trascorsi da quando è stato messo in commercio, ricordandone i pochi pezzi prodotti!

Il Quadrante.

Il Quadrante del Nostro Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643 è, come capita sovente, l’aspetto che ruba l’occhio ed è di maggiore fascino. Il colore del quadrante è di un nero opaco con scala esterna del tachimetro Base 1000 in bianco, con gli indici delle ore stampate a mò di bastone al trizioma senza ore 3, 6 e 9 in quanto al loro posto ci sono i tre contatori del cronografo. Poi sul quadrante prima di tutto campeggia la singola scritta, quasi a di firma “LeCoultre” in bianco a metà distanza esatta tra le ore 12 ed il centro delle lancette. Questa singola scritta, dal forte impatto e nonostante il carattere sia poco spesso, indica che questo Nostro singolo Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643 sia stato realizzato specificatamente al mercato americano, sensibile al fascino della griffe francese. L’altra scritta che è visibile su questo quadrante è, ovviamente sempre in bianco, la referenza “T Swiss T”, collocata come sempre sotto ore 6 e sotto la scala tachimetrica.

Inoltre questo quadrante del Nostro Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643 presenta una disposizione cronografica classica a tre contatori, con quello posto ad ore 3 che mostra un contatore di trenta minuti; quello delle ore 9 che mostra i secondi correnti e l’ultimo, posto ad ore 6 che mostra il contatore delle ore. La manifattura dei contatori del cronografo sono di colore bianco, incassati, stupendi nelle loro fattezze.

Le lancette principali sono a mò di bastone, in acciaio con quella dei secondi principali molto più fine ma con la parte maggiore smaltata di bianco. Le mini-lancette dei contatori sono anch’esse in acciaio e molto sottili come quella dei secondi principali.

La Lunetta (o Ghiera).

La lunetta (o ghiera), del Nostro Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E 2643 è girevole, anch’essa di colore nero in acciaio, con le scritte in bianco ed è uno dei “pezzi forti” dell’orologio che, ricordiamo, dispone nella sua versione originale di tre lunette. Questa lunetta che però ha il Nostro Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643 in vendita è solamente una ed è però la lunetta girevole più ricercata ed attrattiva, quella mondiale o, se preferite, la “World Time” puramente decorativa ma molto bella. Ci sono infatti stampate tutte le località dei fusi orari del mondo.

 

Il Fondello.

Il fondello del Nostro Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643 è a vite, proprio per garantirne l’impermeabilità. Sempre in acciaio inossidabile e finemente lucidato, presenta un evidente “Stainless Steel” che ad occhio nudo appare inciso bruscamente all’esterno ma molto caratterizzante. Internamente il fondello ha, in bella mostra, l’inconfondibile scritta del brand “LeCoultreCO” e sotto di essa “E 2643”. Sono inoltre visibili altre scritte ma incise in modo approssimativo, nella parte superiore della parte interna del fondello. Sono dei numeri, un 25 e sotto di esso 1314 ed T5V.

Il Movimento (o Calibro).

Il movimento o calibro del Nostro Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643 è uno storico Valjoux 72, movimento cronografico a carica manuale prodotto per tanti anni a cavallo tra il 1938 ed il 1974. Il movimento di base su cui viene concepito è comunque un’evoluzione del Valjoux 23, addirittura nato nel 1914. Esso conta 17 rubini, una frequenza di 18000 A/h ed un bilanciere con spirale Breguet. Il suo è di 29,5 mm. ed ha uno spessore di 6,25 mm. mentre la riserva di carica è di 46 ore. Infine una piccola chicca. Per riconoscere a colpo d’occhio questo movimento storico, usato da ben 16 o 18 orologi prodotti al mondo, è sufficiente osservare la distanza tra corona e pulsanti. Il pulsante ad ore 4 è infatti più lontano dalla corona rispetto a quello delle ore 2.

Il Bracciale

Il bracciale del Nostro Jaeger-LeCoultre Worldtimer Shark Referenza E2643 è un bracciale in maglie d’acciaio con chiusura deployante

Richiedi Informazioni

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del regolamento ue n.2016/679 – GDPR, presto inoltre specifico consenso al trattamento dei dati personali per le finalita pubblicitarie/promozionali come al paragrafo 2.2 dell'informativa sulla privacy

Apri chat
Serve aiuto?
Salve, come possiamo aiutarla?