Menu
Rolex GMT Master Ref. 1675

Rolex GMT Master Ref. 1675 Trattativa riservata

 

Materiale: Acciaio
Seriale:  32XXXXX
Referenza: 1675
Anno: 1973
Calibro: Automatico
Scatola e Garanzia: No

 

 

Nella fantasmagorica e variopinta storia che caratterizza la lunga vita ultra ventennale della singola Famiglia dei Rolex GMT Master Referenza 1675 abbiamo pensato, Noi della Gioielleria Bonanno, di accompagnarVi passo dopo passo nella scoperta degli affascinanti capolavori prodotti nel tempo.

 

Oggi Vi presentiamo un’altro, fantastico esemplare di Rolex GMT Master Referenza 1675 dopo averVi messo in primo piano il suo progenitore, il celebre un Rolex GMT Master Bakelite Referenza 6542 prodotto nel 1957 e qualche giorno fa anche un Rolex GMT Master Long E Referenza 1675, questo invece sul mercato dal 1967, con la sua anomalia del carattere E della scritta Rolex come descritto.

 

Ma nel proporVi adesso un altro esemplare di GMT Master Referenza 1675, dobbiamo fare però prima una piccola premessa.

 

La classificazione dei GMT Master.

 

Per creare un pò di ordine, essendo il GMT Master prodotto per ben oltre trent’anni, dalla fase cioè della sua prima produzione avvenuta nei primi anni ‘50 sino al 1988 circa, i collezionisti e gli esperti han preferito in un secondo tempo separare la Famiglia dei prestigiosi orologi in due macro-insiemi.

 

Il primo fu denominato Rolex GMT Master I, rappresentato dalla prima Referenza 6542, il primo storico orologio con la complicazione aggiuntiva del calcolo del fuso orario, sostituito appunto dal Referenza 1675, sul mercato fino al 1980 circa.

 

Il secondo fu invece denominato Rolex GMT Master II, racchiudendo la triade della Referenza 16750, Referenza 16753 e Referenza 16758, prodotti  tra i primissimi anni ‘80 ed all’incirca il 1988, nella variante acciaio/oro, l’ultimo modello Rolex a conservare un legame forte con il passato, dal momento che la versione completamente in oro monta già il vetro zaffiro, configurandosi come un orologio moderno a tutti gli effetti.

 

Ci sono ovviamente anche delle separazioni tecniche tra le due sotto-famiglie ma affronteremo il tema a tempo debito, potete starne certi!

 

Intanto Noi della Gioielleria Bonanno oggi parleremo di un altro Rolex GMT Master Referenza 1675, fabbricato nel 1973, ricco del suo grande, grande fascino vintage e con una caratteristica particolare…

Lo presentiamo ovviamente senza descriverne di nuovo tutta la storia che, facendo appunto riferimento al GMT Master Referenza 1675, potete trovare già snocciolata nel precedente articolo.

 

Intanto eccolo nel dettaglio, come sempre!

La Cassa.

 

La cassa del nostro Rolex GMT Master Referenza 1675 è ovviamente di uno spessore tipico di questa Referenza, interamente in acciaio e con un diametro di 40 mm. per contenere il movimento calibro 1575. Cassa quindi in acciaio e dunque sempre la collaudata cassa Oyster, con l’impermeabilità fino ad una profondità di 50 m.165 ft. garantita. Poi la novità che caratterizza questa Referenza 1675 sin dal suo lancio sul mercato, cioè una cassa con delle spallette a protezione della corona di carica, spallette dal profilo non arrotondato bensì appuntito. Abbiamo poi le anse, con le costolature particolarmente marcate. Infine, nella parte superiore della cassa c’è la solita incisione “ROLEX DESIGN” e poco più sotto la fatidica numerazione della Referenza “1675”. Nella parte inferiore c’è un’altra scritta usuale, la fatidica “STAINLESS STEEL”, e sotto come sempre il numero di serie.

 

 

La Lunetta (o Ghiera).

 

La lunetta del nostro Rolex GMT Master Referenza 1675 conferma il suo fascino e la sua solidità con una zigrinatura molto pronunciata rispetto a quelle del passato. Uso dunque bidirezionale della stessa, colorata in classicheggiante modalità pepsi originale Rolex, sempre tarata con le 24 ore. Gli indici delle 24 ore ed i numeri arabi sono come sempre ben visibili.

 

Il Quadrante.

 

Il quadrante del nostro Rolex GMT Master Referenza 1675 è, come al solito, il pezzo forte dell’orologio. Il quadrante è di colore nero con la grafica di colore bianco. Gli indici ripercorrono il classico stile del Referenza 1675, nella forma cioè di puntini e bastoni al posto dei numeri arabi, ad eccezione del solito triangolo isoscele rovesciato posto ad ore 12. Essi sono sempre in trizio, per una maggiore visibilità notturna. Anche in questo quadrante le tacche dei minuti non sono unite e, in questo esemplare Rolex GMT Master 1675, non compare nulla in riferimento alla profondità marina dell’orologio. 

 

Dopodicchè ci sono le scritte bianche, usualmente disposte su cinque righe. Sotto il classico simbolo pentastellato della Rolex ad ore 12, possiamo osservare nitidamente la scritta “ROLEX” , questa volta senza pregiate anomalie di scrittura stampata; sotto di essa la scritta che ne certifica l’impermeabilità con “OYSTER PERPETUAL”. Scendendo poi in basso, sopra ore 6, abbiamo le altre tre scritte che caratterizzano questo quadrante e sono, una sopra l’altra, “GMT-MASTER”, “SUPERLATIVE CHRONOMETER” e per chiudere “OFFICIALLY CERTIFIED”. Infine, sotto l’indice a bastone di ore 6, l’immancabile “SWISS – T < 25”.

 

Il datario è situato come sempre alle ore 3 ed il disco data è magnificato dalla lente Cyclope che ne ingrandisce il giorno indicato. Il vetro è un plexiglass Referenza 116. Ma la vera attrazione del nostro Rolex GMT Master 1675 sono le lancette, in acciaio e trizio, per essere visibili al buio e sono un classico Rolex, un gioco sfere Mercedes, color sempre del trizio che nel tempo ha subito un viraggio, rendendolo scuro opaco, inusuale e per questo molto attrattivo. Stesso dicasi per la lancetta aggiuntiva, sempre dotata all’estremità di un piccolo triangolo che richiama il colore giallo opaco delle due sfere.

La Corona.

 

La corona del nostro Rolex GMT Master 1675 è sempre in acciaio, protetta come abbiamo accennato prima da spallette appuntite e non rotondeggianti. Questa corona ha la classica manifattura millerighe che la Rolex categorizza come Referenza 24-530 e la sua dimensione è di 5,30 mm., per questo modello quasi uno standard de facto. Ben visibile il brand Rolex, ovviamente impresso sulla parte superiore. 

 

Il Movimento (o Calibro).

 

Il movimento automatico Rolex 1575 GMT è anch’esso uno dei pezzi forti del nostro Rolex GMT Master Referenza 1675. Esso deriva dal calibro di base 1530, al quale erano già state aggiunte le funzioni data ed ovviamente il secondo fuso orario. Queste modifiche comportano un aumento dell’ingombro verticale, adesso cresciuto fino a 6,47 mm. rispetto al calibro di base che era invece 6,30 mm. A ben vedere però la sigla riportata sul ponte del movimento automatico è comunque 1570. Questo movimento consta di 26 rubini, 19.800 alternanze e misura 28,5 mm.

 

Il Fondello.

Il fondello del nostro Rolex GMT Master Referenza 1675 è il classico fondello in acciaio con chiusura a vite, per cassa Oyster e perciò impermeabile, con la satinatura circolare interna. Anche quì risaltano le punzonature di marchio e brevetto Rolex che partono dall’alto con le scritte, ben visibili, Montres Rolex SAGeneva Switzerland PatentedStainless Steel1675. Come poi per altri Referenza 1675, proprio sotto la sigla 1675, un 11.72 che indica la data di produzione dello stesso.

 

Il Bracciale.

 

Il bracciale del nostro Rolex GMT Master Referenza 1675 è un bellissimo bracciale Oyster a maglie piene 78350, realizzato in acciaio. I fissaggi sono di tipo Flush-Fit e la chiusura è una splendida e vivida chiusura a scatoletta.

 

 

 

 

Richiedi Informazioni

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del regolamento ue n.2016/679 – GDPR, presto inoltre specifico consenso al trattamento dei dati personali per le finalita pubblicitarie/promozionali come al paragrafo 2.2 dell'informativa sulla privacy

Apri chat
Serve aiuto?
Salve, come possiamo aiutarla?